LEGO House – Billund

0
63

Il 29 Settembre scorso ha aperto in Danimarca, a Billund, la LEGO House.

Firmata dallo studio di architettura danese BIG (Bjarke Ingels Group), l’opera si sviluppa formalmente attraverso l’uso dei famosi mattoncini colorati, che creano molteplici connessioni tra ambienti chiusi ed aperti, rampe e terrazze, in cui trovano spazio gallerie museali, ristoranti, sale per eventi, uno store, aree ludiche ed espositive.

BIG 04

Nonostante l’utilizzo fuori scala dei mattoncini ed il ricorso ai colori, il progetto è stato sviluppato con la metodologia del Building Information Modeling per la sua complessità.

Autodesk Revit e Rhinoceros sono i software utilizzati per la modellazione architettonica, che in particolare hanno consentito il disegno delle facciate in ogni dettaglio, raggiungendo il LOD 300 (Level of Development) secondo gli standard stabiliti dall’AIA.

Revit inoltre è stato affiancato anche da altri software, come MagiCAD per la gestione della parte HVAC, o come Autodesk Navisworks per le procedure mensili di clash detection, permettendo così di individuare eventuali interferenze tra le diverse discipline di progetto.

BIG 01

L’interoperabilità e la possibilità di scambiare flussi di informazione tra diversi software ha consentito di ottimizzare tempi e costi del progetto, rendendo la progettazione di un edificio così complesso più efficiente e minimizzando l’errore umano.

Commenta