Il nodo infrastrutturale di Slussen – Stoccolma

0
81

Lo Slussen di Stoccolma è stato aperto nel 1935 ed è un importante nodo infrastrutturale perché combina percorsi stradali e navali ad una stazione metropolitana, una ferroviaria ed un terminale di bus.

Il progetto, affidato a Foster+Partners, prevede un importante intervento di consolidamento a causa dei danni che si sono verificati col tempo per la poca profondità delle fondazioni.

Slussen 04

La realizzazione di 3600 pali di acciaio, tutti con caratteristiche differenti, è stata supportata dalla metodologia BIM: questo ha consentito un miglior coordinamento dei lavori, una rapida catalogazione e consultazione dei dati ed una veloce e precisa produzione degli elaborati tecnici.

Slussen 02

La modellazione in Revit di ogni singolo palo ha reso possibile l’attribuzione di tutti i parametri necessari, come quelli dimensionali e di posizione, che sono stati condivisi tramite la piattaforma BAM (BIM Asset Manager).

Slussen 01

Con il BIM Asset Manager di BIMeye, uno dei maggiori fornitori di sistemi di supporto per le imprese di ingegneria e costruzione nel Nord Europa, la società di ingegneria ELU Konsult coinvolta nei lavori potrà ricevere supporto per una gestione efficiente dei dati degli elementi strutturali.

L’interoperabilità tra softwares e il coordinamento tra le diverse figure coinvolte consentirà un veloce accesso alle informazioni desiderate, un’ottimizzazione dei tempi di lavorazione ed una riduzione degli errori, con conseguente risparmio sui costi.

 

Source: Foster+Partners

Commenta